DaVinci Salute è diventato Elty! Gli stessi servizi in clinica ed online, in una veste nuova. LEGGI DI PIÙ

RX spalla: cosa è, come funziona e quando farla

Revisionato da: Elty~March 18, 2024
7 minuti

RX spalla: cosa è e chi se ne occupa

L’RX spalla, nota anche come radiografia della spalla, è una tecnica di imaging molto impiegata in campo medico per visionare le strutture presenti all’interno di una delle più fondamentali articolazioni del corpo umano.

La spalla, infatti, è un complesso articolare formato da cinque articolazioni: scapolo omerale, acromioclavicolare, sterno-clavicolare, scapolo-toracica e sottodeltoidea. Messe insieme compongono il più vasto arco di movimento fra tutte le articolazioni del corpo umano.

La spalla è dunque un complesso articolare, che unisce il braccio al tronco risultando indispensabile per un’ampia varietà di movimenti, per di più le sue condizioni (più o meno buone che siano) influenzano sensibilmente e profondamente la qualità della vita di un individuo.

La radiografia, chiamata più abitualmente RX, è una procedura non invasiva che si serve delle radiazioni elettromagnetiche al fine di raccogliere immagini dettagliate dell’interno del corpo.

Nello specifico questa tecnica è utilizzata per osservare le ossa quali l’omero, la clavicola, la scapola, le articolazioni e in modo più limitato i tessuti confinanti. La radiografia spalla risulta perciò alquanto preziosa per verificare eventuali fratture, dislocazioni, degenerazioni articolari quali l’artrosi e ulteriori anomalie delle ossa.

Il compito di effettuare l’rx spalla e di interpretarne i risultati spetta a due particolari figure mediche, ossia il tecnico radiologo e il radiologo.

Il tecnico radiologo svolge la parte operativa dell’esame preparando dunque il paziente per la radiografia, facendolo posizionare nella maniera adeguata e organizzando la strumentazione radiografica. Le conoscenze del tecnico radiologo si rivelano di primaria importanza per assicurare che le immagini ricavate risultino nitide e di alta qualità, diminuendo il più possibile l’esposizione del paziente alle radiazioni. 

Il radiologo invece è un medico specializzato in radiologia, ossia lo studio è l’interpretazione delle immagini mediche. Dopo che il tecnico ha realizzato le radiografie, il radiologo le analizza per individuare eventuali anomalie o condizioni patologiche. Il radiologo, grazie alla sua formazione, impiega le proprie conoscenze specialistiche per esaminare le immagini mettendole in relazione con i sintomi del paziente e le altre informazioni cliniche di cui dispone con l’obiettivo di elaborare una diagnosi scrupolosa o nel caso risulti indispensabile raccomandare nuovi test.

Prenota subito una RX spalla a

RX spalla: come funziona

La rx spalla, grazie all’utilizzo dei raggi X, è una procedura assai diffusa per la diagnosi di numerose malattie o problematiche più o meno lievi, che possono condizionare negativamente la spalla come le lesioni traumatiche o le patologie degenerative.

I raggi X sono una forma di radiazione elettromagnetica con una lunghezza d’onda molto breve e in grado di penetrare vari materiali tra cui i tessuti del corpo umano. Nel momento in cui i raggi passano tramite il corpo vengono assorbiti in maniera differente in base alla densità dei tessuti che incontrano.

Le ossa possiedono una densità alta e assorbono una quantità ampia di radiazioni apparendo nitide nelle immagini radiografiche. I tessuti molli invece, quali i muscoli e i legamenti, assimilano meno radiazioni e risultano più scuri nelle immagini radiografiche.

Il paziente, quando arriva all’esame, viene fatto posizionare correttamente così da esporre l’area interessata in modo congeniale; possono essere diverse le posizioni da assumere, a seconda della parte specifica della spalla che si vuole analizzare. Il tecnico radiologo conduce il paziente per certificare che la spalla sia posizionata nella giusta maniera, riducendo il più possibile l’esposizione a radiazioni non necessarie.

Dopo che il paziente è posizionato, la macchina per i raggi X viene sistemata sopra la zona da analizzare. I raggi X vengono emessi generalmente per pochi secondi, durante i quali attraversano il corpo e colpiscono un rilevatore posizionato dall’altro lato del paziente.

Il rilevatore raccoglie le diverse gradazioni di radiazioni che hanno attraversato il corpo, fornendo un’immagine in bianco e nero dell’articolazione della spalla, che viene in seguito esaminata dal radiologo. 

Le varie gradazioni di grigio sulla radiografia restituiscono informazioni sulle condizioni delle ossa e, seppur in maniera più contenuta, sui tessuti molli adiacenti. Per tale ragione, le fratture, le erosioni ossee o altre anomalie sono solitamente individuabili tramite cambiamenti nelle tonalità o nella continuità delle strutture ossee.

In Italia per una rx spalla il costo varia in base a vari fattori, primo dei quali il tipo di struttura presso cui il paziente decide di effettuare l’esame. Se è appartenente al Servizio Sanitario Nazionale il costo della RX spalla cambia a seconda della Regione, infatti ognuna ha un prezzo di ticket leggermente diverso che bisogna pagare per poter usufruire del servizio. Nel caso in cui il paziente si affidi ad una clinica privata, allora una RX spalla costa tra i 40 euro e i 150 euro.

Prenota una radiografia alla spalla

Cerca la prestazione medica di cui hai bisogno.

RX spalla: quando farla

Stabilire quale sia il momento opportuno per svolgere l’RX spalla dipende da vari elementi tra cui i sintomi del paziente, la storia clinica e le valutazioni fisiche. L’rx alle spalle non rappresenta la prima scelta diagnostica per tutte le condizioni o disturbi, ma viene impiegata in determinati contesti in cui è in grado di fornire informazioni importantissime.

Riportiamo questo elenco delle situazioni più diffuse in cui è abitualmente utile effettuare una radiografia spalla: 

- Sospetta frattura, lussazione o dislocazione: in seguito a traumi, quali cadute o impatti diretti sulla spalla, è utile escludere la presenza di fratture, lussazioni o dislocazioni. La lussazione spalla RX è in grado di mostrare eventuali fratture delle ossa che formano l’articolazione e documentare se vi sono lussazioni o dislocazioni articolari;

- Dolore persistente e cronico: se il paziente presenta dolore cronico alla spalla e il riposo o i trattamenti conservativi non sortiscono gli effetti sperati, l’RX spalla artrosi può individuare eventuali cause quali l’artrosi o ulteriori condizioni degenerative;

- Limitazione nel movimento: la riduzione della mobilità articolare è un possibile segnale di vari disturbi e la rx della spalla consente di diagnosticare patologie che causano blocco o limitazione nel movimento come l’artrosi o la calcificazione dei tendini;

- Post trattamenti o interventi chirurgici: in seguito ad un intervento chirurgico alla spalla l’rx è impiegata per monitorare la guarigione e l’eventuale riposizionamento delle strutture ossee. Altresì è utilizzata per verificare l’efficacia di trattamenti conservativi in pazienti con patologie degenerative;

- Valutare anomalie congenite o acquisite: per analizzare anomalie congenite o acquisite della spalla, la radiografia fornisce una visione chiara delle strutture ossee e della loro configurazione;

- Controllare infiammazioni o infezioni: in presenza di sintomi che indicano infiammazioni o infezioni che interessano l’articolazione della spalla, una RX consente di individuare segnali evidenti di tali condizioni quali l’erosione ossea o altre alterazioni;

- Monitorare patologie già note: la radiografia RX spalla è utilizzata periodicamente per verificare l’evoluzione e la risposta al trattamento di patologie diagnosticate in precedenza, ad esempio l’artrosi o le lesioni croniche della cuffia dei nuotatori.

A tal proposito devi sapere che sfruttando i benefici dell’innovativa piattaforma Elty puoi cercare e individuare in pochi minuti le strutture sanitarie più vicine al tuo posto di lavoro o alla tua zona abitativa, così da fissare una visita con uno dei nostri qualificati medici di base a prezzi convenienti e risparmiando tempo e denaro. Il servizio è facilmente fruibile da pc o tramite APP mobile di Elty.

Dottori che lavorano insieme

Vorresti parlare con un medico?

Ottieni un mese di chat illimitata con un medico a te dedicato

Scopri adesso

Lussazione spalla RX: cosa è

La lussazione spalla RX è ritenuta uno strumento ottimale per esaminare una sospetta lussazione. Si tratta di una tecnica di imaging che consente una visione chiara dell’allineamento delle ossa nella spalla, garantendo ai medici di certificare la presenza di una lussazione e verificare se è anteriore, posteriore o inferiore in base alla direzione in cui l’omero si è spostato.

Peraltro la lussazione spalla rx mostra altre potenziali lesioni associate, quali fratture delle ossa circostanti o danni ai bordi della cavità articolare. Queste informazioni sono indispensabili per stabilire il trattamento più efficace, che varia da manovre di riduzione con lo scopo di riposizionare l’osso al suo posto, a interventi chirurgici dovuti a lussazioni complicate o ricorrenti.

In seguito è consigliato di effettuare un’altra RX spalla per stabilire che l’osso si sia riposizionato correttamente e per esaminare ulteriori danni residui alla struttura ossea o alle strutture adiacenti.

Inoltre, nei pazienti che hanno già subito queste genere di danno fisico, l’rx lussazione spalla serve per analizzare la stabilità dell’articolazione e per localizzare cambiamenti cronici o degenerativi in grado di aumentare il rischio di future lussazioni.

RX spalla artrosi: cosa è 

L’RX spalla artrosi è uno strumento diagnostico essenziale nell’esaminare la presenza e la progressione dell’artrosi. Tramite l’rx spalla i medici possono analizzare vari campanelli d’allarme dell’artrosi, quali l’assottigliamento della cartilagine articolare, la formazione di osteofiti e le modifiche nella morfologia ossea. 

Questi segnali possono essere riprodotti in specifiche proiezioni radiografiche, perciò il tecnico radiologo può richiedere immagini ulteriori per assicurarsi che tutte le zone di interesse siano adeguatamente controllate.

Una peculiarità della rx spalla artrosi è la sua capacità di elaborare una disamina oggettiva e quantificabile della gravità della condizione, che permette non solo di realizzare una diagnosi iniziale, ma anche di monitorare l’evoluzione della patologia nel tempo e di verificare la risposta ai trattamenti consentendo di progettare eventuali interventi chirurgici.

Prenota una radiografia alla spalla

Cerca la prestazione medica di cui hai bisogno.