DaVinci Salute è diventato Elty! Gli stessi servizi in clinica ed online, in una veste nuova. LEGGI DI PIÙ

Ecografia apparato urinario completo: cosa è, come si svolge e quando farla

Revisionato da: Elty~March 18, 2024
7 minuti

Ecografia apparato urinario completo: cosa è e chi se ne occupa

L’ecografia apparato urinario completo è una tecnica di imaging sicura, veloce e non invasiva, che viene impiegata essenzialmente per visionare e analizzare le strutture dell’apparato urinario di un paziente.

L’ecografia analizza la dimensione, la forma e la consistenza della prostata e consente anche di indagare su condizioni potenzialmente a rischio quali l’iperplasia prostatica benigna o possibili tumori.

L’ecografia apparato urinario completo cosa comprende? Possiamo rispondere intanto sinteticamente a questa domanda: si tratta di un’analisi approfondita delle componenti e delle strutture fondamentali che compongono l’apparato urinario tra cui i reni, la vescica, gli ureteri e l’uretra e, solo nei pazienti di sesso maschile, la prostata.

Nei pazienti maschi, infatti, l’ecografia apparato urinario completo comprende l’esame della prostata, ossia un’importante ghiandola del sistema riproduttivo maschile posizionata sotto la vescica e adiacente all’uretra. 

Uno degli aspetti più rilevanti di questa ecografia risiede nelle onde sonore ad alta frequenza che, a differenza delle radiazioni ionizzanti o raggi X, rendono il test una scelta sicura e valida, in particolare per i pazienti che necessitano di monitoraggio frequente, come le donne in gravidanza o individui con patologie croniche.

Per intuire come si svolge l’ecografia apparato urinario completo bisogna menzionare il fondamentale ruolo di un dispositivo chiamato trasduttore, che viene lievemente passato sulla pelle nella zona da analizzare. Il trasduttore emette onde sonore, che rimbalzano sugli organi e sui tessuti interni, fornendo immagini nitide che vengono riprodotte su uno schermo. 

Le immagini consentono al personale medico di constatare eventuali anomalie quali calcoli renali, tumori, cisti, ostruzioni e problematiche nella struttura degli organi urinari.

L’ecografia apparato urinario completo è generalmente svolta da un radiologo, ossia un medico specializzato nell’interpretazione di varie tipologie di esami di imaging. In determinati contesti può essere eseguito da differenti specialisti con una formazione adeguata nell’utilizzo della tecnologia necessaria quali urologi o nefrologi.

Vale la pena sottolineare come l’ecografia apparato urinario completo sia un test che dipende in gran parte dall’esperienza dell’operatore e dalla sua abilità nell’eseguire correttamente la procedura, garantendo un esito dettagliato ed efficace.

Prenota un'Ecografia Apparato Urinario a

Ecografia apparato urinario completo: come si svolge

Se ti stai domandando l’ecografia apparato urinario completo come si svolge, possiamo subito tranquillizzarti: si tratta infatti di un procedimento semplice e che non provoca particolari disagi al paziente. 

L’ecografia apparato urinario completo avviene attraverso alcuni passaggi chiave, ma ancora prima di effettuarla può essere richiesto al paziente una specifica preparazione per l’ecografia apparato urinario che richiede di bere un determinato quantitativo di acqua al fine di presentarsi con la vescica piena.

Tale aspetto è al quanto rilevante poiché la vescica piena ha lo scopo di fungere da “finestra acustica” permettendo alle onde sonore di transitare più agilmente e fornire immagini nitide e particolareggiate.

L’esame vero e proprio comincia dunque con il paziente che viene fatto accomodare sul lettino, solitamente girato sulla schiena, ma in base alle zone da analizzare lo specialista può richiedere di cambiare posizione nel corso dell’esame.

Il radiologo o lo specialista competente in ecografia che svolge l’esame applica un gel trasparente sulla pelle del paziente nella zona dell’apparato urinario. Il gel ha il compito di rimuovere l’aria tra la pelle e il trasduttore e consente alle onde sonore di essere trasmesse con maggiore semplicità. 

Il trasduttore viene passato lievemente sulla pelle ed emette e riceve onde sonore, che rimbalzano sugli organi e sui tessuti interni creando echi che vengono catturati dal trasduttore stesso. Gli echi vengono poi tramutati in immagini digitali visionate in tempo reale su un monitor. 

L’ecografia è un esame veloce, che dura generalmente 30 minuti, al termine del quale viene rimosso il gel dalla pelle e il paziente può immediatamente riprendere le proprie attività quotidiane senza necessitare di un periodo di riposo o di recupero.

Le immagini ricavate durante l’ecografia apparato urinario completo vengono analizzate ed interpretate dal radiologo o dal medico che ha eseguito l’esame, che ricercano eventuali anomalie nelle dimensioni, nella forma, nella struttura e nell’eco-struttura degli organi urinari quali la presenza di calcoli, cisti, tumori o segnali di infiammazione.

L’esito del test va poi comunicato al medico specialista, il quale utilizza i dati ricevuti per elaborare una diagnosi e progettare ulteriori indagini o cure nel caso risulti necessario.

Prenota subito un'Ecografia dell'apparato urinario

Cerca la prestazione medica di cui hai bisogno.

Ecografia apparato urinario completo: quando farla

L’ecografia apparato urinario completo è uno strumento diagnostico versatile, che risulta validissimo in vari contesti medici. La sua funzione spazia infatti dall’interpretazione di sintomi specifici al controllo di malattia già conosciute o l’individuazione di nuove patologie. 

Ma vediamo quali sono i sintomi e le circostanze che invitano di solito un paziente a dover prenotare un’ecografia apparato urinario completa:

- Sintomi specifici: l’ecografia viene spesso consigliata per i pazienti che presentano sintomi che indicano possibili problematiche all’apparato urinario, quali dolore o fastidio nella zona lombare, laterale o inferiore e anche difficoltà, dolore o bruciore durante la minzione. Inoltre la presenza di sangue nell’urina, la minzione frequente o urgente e la difficoltà nello svuotare totalmente la vescica sono sintomi che rendono necessaria l’ecografia;

- Monitorare condizioni pregresse: per i pazienti cui è già stata diagnosticata una patologia che colpisce l’apparato urinario, l’ecografia completa è utilizzata per monitorare lo stato e l’evoluzione della malattia. Lo specialista controlla eventuali crescite di cisti renali, esamina i calcoli renali e monitora possibili alterazioni della prostata;

- Screening per patologie specifiche: in particolari scenari l’ecografia apparato urinario completo viene impiegata come strumento di screening per individui a rischio di particolari patologie, quali il cancro renale o malattie della prostata, in particolare se si conoscono precedenti familiari;

- Valutazioni dopo un trauma: in seguito ad un trauma fisico che coinvolge l’addome o la parte bassa della schiena, l’ecografia permette di escludere danni agli organi dell’apparato urinario;

- Guida per procedimenti diversi: in alcune situazioni l’ecografia apparato urinario completo è impiegata per guidare procedure mediche come le biopsie renali o per posizionare cateteri o altri strumenti terapeutici;

- Individuare anomalie congenite: nei neonati e nei bambini l’ecografia completa all’apparato urinario permette di individuare con precisione anomalie congenite;

- Sintomi collegati: l’ecografia può essere valida in presenza di sintomi meno specifici, ma che possono essere collegati a problematiche urinarie quale la perdita di peso inspiegabile, affaticamento cronico o febbre di origine sconosciuta.

In Italia per svolgere l’ecografia apparato urinario completo il prezzo varia in base ad alcuni fattori, primo dei quali se il paziente decide di recarsi presso una struttura appartenente al Servizio Sanitario Nazionale o se invece sceglie di affidarsi ad una clinica privata.

Nelle strutture facenti parte del Servizio Sanitario Nazionale il prezzo cambia a seconda della Regione in cui viene svolto l’esame e del costo necessario per acquistare il ticket. Nelle cliniche private invece per l’ecografia apparato urinario completo il prezzo è compreso generalmente tra i 50 euro e i 150 euro.

Grazie alla piattaforma Elty puoi cercare e individuare velocemente in rete quali sono le cliniche sanitarie più vicine alla tua zona abitativa o al tuo luogo di lavoro e quindi fissare una visita da un medico di base convenzionato per avere subito un riscontro tempestivo e affidabile. Per usufruire del servizio è sufficiente disporre di un pc o dell’APP mobile Elty per smartphone e tablet.

Dottori che lavorano insieme

Vorresti parlare con un medico?

Ottieni un mese di chat illimitata con un medico a te dedicato

Scopri adesso

FAQ Ecografia apparato urinario completo: le risposte alle domande più frequenti

Cosa è e come si effettua ecografia apparato urinario completo?

L’ecografia apparato urinario completo è un esame diagnostico non invasivo che utilizza onde sonore per creare immagini delle strutture dell’apparato urinario: i reni, la vescica, gli ureteri, l’uretra e nei maschi la prostata. L’esame è consigliato per individuare anomalie quali calcoli, cisti tumori o problemi strutturali. Si effettua con il paziente che viene posizionato su un lettino e il tecnico che applica un gel trasparente sulla pelle della zona da analizzare. Il gel permette la trasmissione delle onde sonore e in seguito un trasduttore viene passato sulla pelle ed emette onde sonore che rimbalzano su organi e tessuti interni fornendo un’immagine chiara che viene visualizzata su un monitor apposito. 

Come prepararsi per ecografia apparato urinario completo?

La preparazione per un’ecografia apparato urinario completo è semplice e non richiede procedure articolate. Il paziente deve arrivare all’esame con la vescica piena e quindi assumendo un determinato quantitativo d’acqua, evitando di urinare prima del test in quanto la vescica piena consente al medico di analizzare più facilmente sia essa che gli organi circostanti. Altresì è consigliato di recarsi all’esame indossando vestiti comodi, seguendo le istruzioni specifiche che vengono comunicate in precedenza.

Quanto costa ecografia apparato urinario?

Nelle strutture facenti parte del Servizio Sanitario Nazionale il costo del ticket cambia in base alla Regione in cui viene svolto l’esame. Nelle cliniche private invece il costo dell’ecografia apparato urinario completo è compreso generalmente tra i 50 euro e i 150 euro.

Prenota subito un'Ecografia dell'apparato urinario

Cerca la prestazione medica di cui hai bisogno.