DaVinci Salute è diventato Elty! Gli stessi servizi in clinica ed online, in una veste nuova. LEGGI DI PIÙ

Radiografia ginocchio: cosa è, come funziona e quando farla

Revisionato da: Elty~March 18, 2024
8 minuti

Radiografia ginocchio: cosa è e chi se ne occupa

La radiografia ginocchio è un esame diagnostico di imaging che impiega i raggi X per mostrare le strutture interne del ginocchio. Da sempre è consigliato e utile per accertare varie condizioni quali fratture ossee, problemi articolari o la presenza di corpi estranei.

La procedura necessaria per completare la radiografia al ginocchio è indolore e non invasiva e quindi molto diffusa nel settore della medicina, per di più risulta rapida in quanto richiede un tempo compreso tra i 10 e i 15 minuti.

Il processo di acquisizione delle immagini radiografiche del ginocchio viene svolto da un tecnico radiologo, ossia un professionista specializzato nell’utilizzo di attrezzature radiografiche. Egli opera in stretta collaborazione con il medico radiologo, altra figura responsabile dell’interpretazione delle immagini ricavate. 

Il medico radiologo, in virtù della sua preparazione specifica, ha acquisito le competenze necessarie per analizzare le radiografie e diagnosticare eventuali anomalie o patologie

La radiografia del ginocchio può essere effettuata in svariate strutture mediche, le più comuni sono ospedali pubblici, cliniche private, cliniche ortopediche e centri di diagnostica per immagini. Naturalmente per svolgere una radiografia ginocchio il prezzo cambia notevolmente tra pubblico e privato.

Generalmente la richiesta della radiografia ginocchio viene fatta dal medico ortopedico, dal fisiatra o da un medico di base per indagare ulteriormente la diagnosi di un problema al ginocchio tramite la radiografia. Si tratta di un test sicuro in cui il paziente viene esposto solo minimamente ai raggi X, infatti la tecnologia moderna permette di circoscrivere la zona esposta ai raggi concentrandosi sull’area del ginocchio.

Altresì i progressi tecnologici rendono le immagini radiografiche sempre più chiare e dettagliate migliorando l’efficacia diagnostica del test e facilitando dunque la risoluzione di qualsiasi patologia o disturbo.

Una tipologia di radiografia molto importante è la radiografia ginocchio sano, che mostra le strutture ossee del ginocchio, il femore, la tibia e la rotula in perfetto allineamento e senza segni di fratture o deformazioni.

Comparando il ginocchio sano con uno danneggiato risulta più semplice quindi identificare anomalie o condizioni serie, di conseguenza anche la cura viene individuata con maggior certezza e precisione.

In un ginocchio sano, le superfici articolari dove le ossa si incontrano dovrebbero risultare lisce e uniformi, testimoniando un buono stato di salute della cartilagine.

Inoltre lo spazio tra le ossa, conosciuto più comunemente come spazio articolare, deve apparire nel corso della radiografia ginocchio sano in modo chiaro e uniforme indicando una buona integrità del tessuto cartilagineo e l’assenza di artrite.

Vale la pena ricordare che la radiografia è davvero utile nell’identificare problemi ossei e altre condizioni articolari, ma non può visualizzare i tessuti molli quali legamenti, tendini e menischi per i quali, nel caso di una sospetta lesione, è necessaria la risonanza magnetica.

Prenota online una Radiografia ginocchio a

Radiografia ginocchio: come funziona e quanto costa

La radiografia ginocchio è un procedimento tutto sommato semplice e veloce, ma realmente efficace nel fornire immagini particolareggiate delle strutture ossee del ginocchio. Esso si fonda su vari passaggi che spiegheremo sinteticamente.

Una volta giunto nella struttura designata, il paziente viene condotto in una stanza progettata per garantire sia la sua sicurezza che quella del personale, nella quale si trova l’apparecchiatura radiografica, limitando così le esposizioni alle radiazioni.

Il paziente viene quindi posizionato in maniera che il ginocchio da analizzare sia adeguatamente allineato con la macchina radiografica. In base alle esigenze diagnostiche possono essere necessarie varie angolazioni e posizioni quali la vista frontale, laterale o obliqua del ginocchio.

Successivamente il tecnico radiologo esce dalla stanza e si sistema dietro un pannello protettivo per evitare l’esposizione alle radiazioni ed attiva la macchina, che emette un breve impulso di raggi X tramite il ginocchio.

I raggi X passando attraverso il corpo vengono assorbiti in modalità differenti dalle varie strutture incontrate. Le ossa assorbono un quantitativo maggiore di radiazioni rispetto ai tessuti molli quali muscoli e pelle.

Dopo aver attraversato il corpo, i raggi X colpiscono un rilevatore di immagini situato dal lato opposto del ginocchio. Il rilevatore generalmente è una lastra fotografica tradizionale o un dispositivo digitale capace di convertire direttamente i raggi X in un’immagine digitale. L’immagine digitale ottenuta viene infine visionata su uno schermo per consentire l’analisi del medico radiologo. 

Il prezzo della radiografia ginocchio in Italia varia a seconda della decisione del paziente di affidarsi ad una struttura appartenente al Servizio Sanitario Nazionale o ad una clinica privata.

In una struttura pubblica per la radiografia ginocchio il prezzo del ticket varia di Regione in Regione ma si attesta generalmente su qualche decina di euro, mentre in una clinica privata il costo per il test è compreso di norma tra i 40 euro e i 200 euro.

Ma grazie all’innovativa piattaforma Elty hai la possibilità di individuare le migliori strutture mediche con noi convenzionate, vicine alla tua zona abitativa o al tuo posto di lavoro, e di prenotare subito una visita in maniera rapida e a prezzi vantaggiosi. Il servizio è facilmente fruibile da pc o da APP mobile Elty e permette di risparmiare soldi e tempo prezioso.

Radiografia ginocchio: quando farla

La radiografia ginocchio è un esame diagnostico efficace e indispensabile in diversi ambiti clinici grazie alla sua capacità di fornire informazioni preziose su molteplici condizioni mediche.

Vediamo adesso di comprendere meglio i motivi principali per cui il medico può suggerire di prenotare una radiografia del ginocchio

- Infortuni quali cadute, incidenti sportivi o incidenti stradali rendono necessaria la radiografia ginocchio per verificare la presenza di fratture, lesioni ossee o dislocazioni articolari, altresì è importante per quei pazienti che percepiscono dolore acuto, gonfiore o difficoltà nel muovere il ginocchio;

- La rx ginocchio permette di individuare la causa del dolore cronico al ginocchio quali l’artrite, l’usura della cartilagine e ulteriori condizioni degenerative; 

- Nel momento in cui vi sia il sospetto di deformità quali il ginocchio valgo o il ginocchio varo, la radiografia consente di confermare la diagnosi e viene impiegata per l’elaborazione del trattamento necessario;

- La radiografia alle ginocchia fornisce informazioni primarie per la pianificazione chirurgica prima di interventi mirati, come la sostituzione totale dell’articolazione o interventi di ricostruzione legamentosa;

- Nei pazienti con patologie diagnosticate come l’osteoartrosi o altre malattie reumatiche, la radiografia periodica è utilizzata per osservare l’evoluzione della malattia o verificare l’efficacia dei trattamenti;

- Successivamente ad un intervento chirurgico la radiografia ginocchia permette di esaminare il successo dell’operazione e monitorare il processo di guarigione.

Radiografia ginocchio sotto carico: cosa è

La radiografia ginocchio sotto carico è una variante specifica della radiografia tradizionale del ginocchio, che viene svolta mentre il paziente sostiene il proprio peso sulle gambe. 

La radiografia ginocchio sotto carico è alquanto rilevante in determinati scenari clinici poiché fornisce un quadro accurato e ben delineato delle condizioni del ginocchio sotto lo stress del peso corporeo. 

In una radiografia del ginocchio standard il paziente generalmente è in posizione seduta o sdraiata e l’articolazione del ginocchio non è sottoposta al peso del corpo. La radiografia ginocchio standard è utile per individuare lesioni ossee o fratture, ma non sempre permette di osservare cambiamenti o problemi che si presentano soltanto quando il ginocchio è sotto sforzo.

La radiografia ginocchio sotto carico viene invece svolta mentre il paziente è in piedi, solitamente in posizione eretta e con il peso distribuito uniformemente sui due piedi o in particolari contesti concentrato sul ginocchio interessato. Ciò permette di verificare in che maniera le strutture del ginocchio rispondono al carico.

Per esempio risulta valida per quanto riguarda artrite e osteoartrite, due condizioni che possono provocare un restringimento dello spazio articolare, che è più evidente quando il ginocchio è sotto carico. La radiografia ginocchio sotto carico permette di analizzare la gravità dell’artrite mostrando quanto lo spazio articolare si riduca quando il peso del corpo comprime l’articolazione.

La radiografia sotto carico del ginocchio è poi impiegata per esaminare l’allineamento delle ossa del ginocchio durante l’atto del sostegno, molto importante nella diagnosi di condizioni quali il ginocchio varo o valgo.

Infine dopo interventi chirurgici al ginocchio come la sostituzione dell’articolazione, la radiografia ginocchio sotto carico è in grado di mostrare se vi sono problematiche nell’allineamento o nella posizione dell’impianto.

Dottori che lavorano insieme

Vorresti parlare con un medico?

Ottieni un mese di chat illimitata con un medico a te dedicato

Scopri adesso

FAQ Radiografia ginocchio: le risposte alle domande più frequenti

Quanto costa una radiografia al ginocchio?

Il costo della radiografia ginocchio in Italia cambia in base della scelta del paziente di affidarsi ad una struttura appartenente al SSN o ad una clinica privata. In una struttura pubblica il costo della radiografia ginocchio varia leggermente in base alla zona geografica e si attesta su circa 40€, mentre in una clinica privata il costo per tale test è compreso solitamente tra i 40 e i 200 euro.

Cosa si vede con la radiografia al ginocchio?

La radiografia al ginocchio è particolarmente efficace nel mostrare le ossa quali il femore, la tibia e la rotula e inoltre permette di individuare eventuali fratture, crepe o lesioni alle ossa e anche condizioni tipo l’usura ossea o deformazioni legate all’età o a patologie quali l’artrite. Infine consente di verificare la crescita ossea anormale o calcificazioni.

Come si fa la radiografia al ginocchio?

Al paziente è consigliato recarsi alla radiografia ginocchio indossando abiti comodi e, una volta arrivato, deve rimuovere oggetti metallici che potrebbero interferire con l’immagini. Il paziente viene poi fatto posizionare sdraiato, seduto o in piedi in base alle immagini di cui ha bisogno il medico. In seguito vengono acquisite le immagini grazie all’attivazione della macchina che emette i raggi X. La procedura di acquisizione è rapida e le immagini vengono poi elaborate e visualizzate su uno schermo o su una lastra.

Per fare la radiografia al ginocchio bisogna spogliarsi?

Per effettuare una radiografia ginocchio solitamente è necessario togliere gli indumenti che coprono la zona del ginocchio per garantire che l’immagine sia chiara e non ostacolata da tessuti o accessori. Non è però sempre indispensabile spogliarsi, generalmente può essere chiesto al paziente di indossare un camice ospedaliero e di levare solo i vestiti che si trovano intorno al ginocchio quali calze o pantaloni.

Prenota una RX al ginocchio nella tua città

Cerca la prestazione medica di cui hai bisogno.