DaVinci Salute è diventato Elty! Gli stessi servizi in clinica ed online, in una veste nuova. LEGGI DI PIÙ

Leucociti alti: cosa sono, sintomi e cura

Revisionato da: Elty~March 01, 2024
3 minuti

Leucociti alti: cosa sono

I leucociti alti si verificano quando c’è un incremento anomalo di globuli bianchi nel sangue.

I globuli bianchi o leucociti sono, letteralmente, cellule mature della porzione corpuscolata del sangue e sono solitamente indicatori di malattie infiammatorie o infettive.

I leucociti svolgono un ruolo molto importante di difesa dell’organismo da virus, batteri e corpi estranei che riescono a superare le barriere anatomiche dell’immunità innata, ossia le mucose e la cute.

Un numero di globuli bianchi racchiuso tra 4.000 e 10.500 per microlitro di sangue rappresenta, generalmente, il valore normale in una persona adulta, se però questa soglia viene superata si può parlare di leucocitosi.

Nei casi in cui invece il numero di leucociti sia al di sotto dei valori standard, allora si parla di leucopenia.

Se un paziente è consapevole di soffrire di una malattia virale contagiosa o batterica e sta seguendo le cure adeguate, allora i leucociti alti non devono preoccupare, purché sia tenuto sotto controllo.

Qualora però non si soffra di alcuna malattia di questo tipo e si riscontrano comunque leucociti alti nel sangue, diventa fondamentale consultare subito un dottore online per farsi prescrivere una visita presso uno specialista.

Nella stragrande maggioranza dei casi l’aumento dei leucociti indica un’infezione o infiammazione alle vie urinarie, ma in alcuni casi rari può essere sintomo di un’infezione cronica, di diabete o di un grave problema di salute.

Ricordiamo che, ad esempio, per le donne in gravidanza spesso è del tutto normale avere i leucociti alti.

Elty è l’innovativa piattaforma che consente a ogni cittadino di rimanere in costante contatto con il proprio medico di base.

L’APP Elty infatti permette di consultare l’agenda online del medico di base e di prenotare un appuntamento in studio, ma anche di comunicare in modo sicuro e protetto tramite il sistema di messaggistica di Elty e di ricevere tutte le comunicazioni direttamente dal medico.

La telemedicina proposta da Elty è altresì in grado di fornire consulti medici online in maniera tempestiva e professionale.

Leucociti alti: sintomi più frequenti

Abbiamo detto che i leucociti alti si verificano quando si supera la soglia dei 10.500 globuli bianchi per microlitro di sangue, tuttavia il valore normale può variare in base all’età e alla condizione di salute di una persona, per cui è sempre meglio chiedere il parere di uno medico online.

In ogni caso un esame delle urine è sempre il metodo maggiormente affidabile per scoprire se si ha una patologia legata al numero in eccesso di leucociti, anche se non è sufficiente per indicare quale sia esattamente il tipo di infezione: per questo occorrerà svolgere ulteriori analisi su suggerimento del medico di base.

Ma vediamo in maniera più precisa quali sintomi dei leucociti alti.

Quando si parla di leucociti alti, i sintomi e le cause più frequenti possono essere svariate o correlate ad altre patologie:

- Infezioni provocate da virus o batteri o anche da una semplice influenza

- Patologie infiammatorie

- Reazioni allergiche

- Uso di droghe e sostanza stupefacenti

- Consumo di determinati farmaci

- Anemia

- Periodo di eccessivo stress

- Tumori o leucemie

- Secrezioni uretrali

- Bruciore o dolore durante la minzione

- Minzione troppo frequente oppure con tracce di sangue o pus

- Calcoli renali

- Prostatite, cistite, uretrite, balanite

- Pene arrossato, gonfio o pruriginoso

- Febbre o dolori al fianco e al basso ventre

- Morbillo

- Tubercolosi

Leucociti alti: come si curano online

Per curare i leucociti alti bisogna innanzitutto quantificare il numero di globuli bianchipresenti nel sangue attraverso il prelievo di sangue oppure raccogliere un campione di urine per comprendere se si ha una infezione al tratto urinario.

E’ dunque possibile conoscere le cause dei leucociti alti attraverso esami approfonditi che andranno consigliati dal medico di base.

L’urinocultura e l’antibiogramma sono in grado di individuare quale batterio ha scatenato l’infezione e, di conseguenza, l’esperto potrà prescrivere l’antibiotico o il trattamento più efficiente per curarlo.

Altri esami che si possono svolgere sono la cistoscopia e l’ecografia dei reni, tuttavia sarà lo specialista a indicare la strada giusta da seguire e quali accertamenti svolgere a seconda del quadro del paziente.

E’ doveroso sottolineare che, in presenza di leucociti alti, le cause possono essere molteplici, per cui consultate tempestivamente un medico di base con Elty così da poter esplicare i vostri eventuali sintomi e ricevere un parere sugli esami da svolgere o le cure da adottare.

Di certo la prevenzione può rappresentare un’ottima soluzione parziale per poter prevenire le infezioni che provocano la presenza di leucociti alti nelle urine.

Questi i comportamenti più corretti da seguire:

- Bere molta acqua ogni giorno per mantenere pulite le vie urinarie

- Adottare un’alimentazione salutare, evitando il più possibile fritture, salumi, alcolici e tutti quei prodotti che possono irritare come spezie e cibi piccanti

- Non assumere droghe o sostanze stupefacenti

- Effettuare periodicamente test delle urine o analisi del sangue